Archive for gennaio, 2013

Regione Puglia: sottoscritta convenzione per la seconda tranche della Misura 6.1.6

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

Ancora linfa per le piccole e medie imprese pugliesi.

La Regione Puglia ha sottoscritto con i confidi e l’Abi la convenzione per dare corso alla seconda tranche della misura 6.1.6 “Contributi a favore di cooperative di garanzia e consorzi fidi per la dotazione di fondi rischi diretti alla concessione di garanzie in favore di operazioni di credito attivate da piccole e medie imprese socie”, riservato alle imprese con sede sul territorio regionale e aventi le seguenti caratteristiche:

Avviso pubblico per la richiesta di contributi finalizzati al sostegno e alla creazione di nuova imprenditoria per il trasferimento d’azienda

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

È stato pubblicato l’avviso pubblico di Italia Lavoro, all’interno del progetto Amva, diretto a sostenere e creare nuova imprenditoria per il trasferimento d’azienda da imprenditori con età superiore ai 55 anni a giovani imprenditori di età compresa tra i 18 anni e i 35 anni non compiuti.

ABI: prorogata fino a marzo 2013 validità “Nuove Misure per il credito alle Pmi”

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

Prorogato al 31 marzo 2013 il termine di validità delle “Nuove misure per il credito alle Pmi”, in scadenza il 31 dicembre 2012, che prevede la possibilità di sospendere mutui e leasing, e di allungare la durata di mutui, anticipazioni bancarie e scadenze del credito agrario di conduzione; nonché di concedere finanziamenti connessi ad aumenti di mezzi propri realizzati dalle piccole e medie imprese.

Regione Puglia: maggiore sostegno alle iniziative sul turismo

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

Con la pubblicazione dei Regolamenti regionali 31 e 32 del 27 dicembre 2012, sono state apportate importanti modifiche ai Regolamenti regionali relativi ai cosiddetti Titolo II e Titolo II Turismo.

Titolo II: Regolamento n. 31 del 27 dicembre 2012
Sono stati confermati i massimali di aiuto di cui al comma 1 dell’art. 13 del Reg. 19 gennaio 2009, n. 1, lettere a) e b), aumentati al 45% sia per le microimprese che per le piccole imprese;
Sono stati confermati I limiti di cui al comma 7 dell’art. 13 del Regolamento 19 gennaio 2009, n. 1, lettere a) e b): rispettivamente di euro 600.000,00, in caso di microimprese e di euro 1.000.000,00, in caso di piccole imprese;

Sei milioni e mezzo di euro per rivitalizzare il piccolo commercio in Puglia. Agevolato il 70% delle spese.

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

Negozi nuovi e più attrattivi nei centri storici e nelle vie cittadine a maggiore vocazione commerciale, sistemi di sicurezza innovativi, attenzione per l’ambiente, strumentazione d’avanguardia e bancarelle moderne e coordinate nei mercati rionali, mentre si fa strada il più moderno e-commerce. È questo il futuro voluto dalla Regione Puglia per il piccolo commercio made in Puglia. Un futuro agevolato da un nuovo bando che rivitalizza e riqualifica i piccoli e piccolissimi esercizi commerciali, offre possibilità di lavoro per chi vuole aprire nuovi esercizi – con una particolare attenzione alle donne – e risolleva dalla crisi il piccolo commercio.

Entra in vigore il Dlgs 192/2012: più rapidi i pagamenti dalle pubbliche amministrazioni

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Notizie

Come anticipato sul nostro sito, dal primo gennaio è entrato in vigore il Dlgs 192/2012 che riguarda tutte le nuove transazioni commerciali concluse da inizio 2013 tra aziende e pubblica amministrazione.

Diventa infatti obbligatorio il pagamento a vantaggio dei propri fornitori entro 30 giorni, che diventano 60 in casi ben individuati. E lo stesso limite viene applicato anche alle transazioni che riguardano le aziende e non coinvolgono la PA, ma in questo caso il limite potrà essere superato nel caso in cui ci siano accordi tra le parti che comunque non dovranno essere inique per il creditore.

Regione Puglia: modificato il Regolamento regionale 10 agosto 2009 n. 19

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

Il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha modificato il Regolamento 10 agosto 2009 n. 19, riguardante i finanziamenti Titolo II.

In seguito alle modifiche, che avranno valore durante tutto il 2013, sono stati aumentati i massimali di aiuto, sono state eliminate alcune prescrizioni riguardanti gli investimenti in nuovi
macchinari ed attrezzature, il contributo aggiuntivo non potrà essere superiore al 20% dell’investimento in macchinari ed attrezzature e all’importo massimo di euro 200.000,00, il contributo interessi è stato adeguato all’Interest Rate Swap (Euribor 6 mesi versus tasso fisso) denaro, in euro a 10 anni (10Y/6M), pubblicato sul quotidiano “il Sole 24 Ore” il giorno della stipula del finanziamento da parte del Soggetto Finanziatore, maggiorato del 4,00% (400 punti base).

Partners