Archive for Febbraio, 2013

Pubblicata la relazione annuale del Garante delle Pmi

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Notizie

365.000 imprese, prevalentemente piccole e piccolissime che hanno chiuso nel 2012 (il numero più alto negli ultimi anni se si esclude il 2009); ma anche 523 contratti di rete che coinvolgono 2.800 aziende, molte Pmi che si affacciano per la prima volta nei mercati internazionali e che utilizzano il commercio elettronico: sono alcuni degli elementi che emergono dalla Relazione che il Garante delle Micro PMI, Giuseppe Tripoli, ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri.

Banda larga, per il Sud in arrivo 900 mln

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Incentivi per le Imprese

È partito il conto alla rovescia per i bandi di gara che elimineranno il digital divide in Italia e per quelli che porteranno banda ultra larga nel Sud. L’annuncio è di oggi, del Ministero allo sviluppo economico, ed era atteso da mesi: “a fine febbraio faremo i bandi per eliminare il digital divide italiano, che riguarda ancora 2,8 milioni di persone in 3600 località. Entro marzo sarà la volta del bando per le reti di nuova generazione, per coprire 4 milioni di cittadini in 180 comuni del Sud”, spiega Roberto Sambuco, capo dipartimento Comunicazioni al ministero. “Contiamo di chiudere i bandi entro dodici, massimo 18 mesi”, aggiunge.

Avviate le prime certificazioni dei crediti delle imprese con la PA

Scritto da Tonino Santamaria. Pubblicato in Notizie

La disponibilità di credito è uno dei driver fondamentali per riavviare la crescita, la riduzione degli spread è stato e rimane un passaggio obbligato per allentare il credit crunch e restituire competitività alle imprese.
Il Governo si è adoperato per rendere possibile un’espansione delle risorse finanziarie a disposizione delle imprese:

  • Rifinanziato il Fondo Centrale di Garanzia per 1,2 miliardi (attivati 20 mld di finanziamenti garantiti) e accresciuto l’ambito di operatività (garanzia all’80% fino a 2,5 mln)
  • Misure per facilitare l’assorbimento dello scaduto della PA, attraverso il meccanismo di certificazione/ compensazione/anticipazione dei debiti scaduti della PA (con un primo plafond di circa 6 mld)
  • Recepita la Direttiva Europea sui ritardi di pagamento applicata a tutti i contratti firmati dal 1 gennaio 2013
  • Facilitato l’accesso diretto al mercato del debito per le società non quotate (cambiali finanziarie, obbligazioni, anche partecipative)
  • Possibilità per un’impresa in concordato preventivo di ottenere finanza interinale, autorizzata dal tribunale, in regime di pre-deducibilità
  • Esteso il pagamento dell’Iva per cassa a una più ampia platea di imprese

Partners